Informazioni generali sulla Carinzia


 
.: La porta verso sud


La Carinzia è la regione più meridionale dell’Austria e si estende tra i 3797 m del Großglockner e le cime delle Gurktaler Alpen a Nord e le Alpi Carniche e la catena montuosa delle Caravanche a Sud; ha una superficie di 9534 Km e conta 550.000 abitanti.

Assieme ai paesi confinanti Italia e Slovenia la Carinzia rappresenta una vera e propria „Porta verso Sud". Grazie alla sua posizione geografica il Land vanta una media molto elevata di irradiamento solare. I suoi laghi - i più caldi delle Alpi - dove ovviamente è possibile fare il bagno, conferiscono a questa regione un carattere quasi mediterraneo. 


.: Quattro stagioni 


Sia in inverno che in estate o in autunno, merita sempre fare un viaggio in Carinzia! Questa regione austriaca meridionale attrae soprattutto per il suo favorevole clima estivo: 1270 fra laghi e altri piccoli sprecchi d‘acqua con una superficie totale di oltre 60 Km2 ed un’acqua classificata quasi ovunque come potabile offrono la possibilità di praticare il nuoto e di passare piacevoli momenti di svago.

I campi da golf della Carinzia in Austria sono di un livello tale da sorprendere persino i professionisti di questo sport. L’offerta di infrastrutture per lo sport ed il tempo libero comprende inoltre: 280 campi sportivi, 285 palestre, oltre 300 campi da tennis, poligoni di tiro e palestre di roccia. 
In inverno si possono praticare gli sport invernali e „fare il pieno" di divertimento in ben 20 stazioni sciistiche e sui laghi ghiacciati.

In primavera ed in autunno la natura incontaminata della Carinzia è davvero il luogo ideale per splendide passeggiate, giri in bicicletta ed escursioni alpinistiche.

Cifre come 210.000 posti letto, 15 milioni di pernottamenti in estate e 3 milioni in inverno si commentano da sole. Si calcola che annualmente i turisti spendano in Carinzia circa 18 miliardi di scellini. La quota dell’attività turistica sul prodotto nazionale lordo è pari a circa il 13%: un dato che da solo rivela l’importanza che ha il turismo per l’economia carinziana. 


.: L’ arte 


Tutti i più prestigiosi artisti di origine carinziana del ventesimo secolo, da Ingeborg Bachmann a Peter Handke (letteratura) da Günther Domenig (architettura) ad Anton Kolig e Herbert Boeckl (pittura) fino a Kiki Kogelnik (arti figurative) sono conosciuti anche a livello internazionale. Numerosi centri di cultura, festival ed associazioni testimoniano l’eredità culturale di questa regione.

Posta al punto d’incrocio di tre realtà culturali, la Carinzia è anche un centro ideale per l’incontro fra i popoli e la convivenza pacifica. Numerose anche le iniziative culturali: per citarne solo alcune, i premi letterari „Ingeborg Bachmann" ed il „Concorso internazionale di pubblicistica", la rassegna musicale „Carinthischer Sommer", le „Settimane della musica" di Millstatt nonché le varie manifestazioni organizzate dalla Comunità di lavoro „Alpe Adria".

Numerosi musei e svariati castelli e fortezze stanno a testimoniare il passato movimentato e complesso che ha avuto questa regione. 
Anche l’enogastronomia ha assunto in Carinzia una funzione culturale. Attraverso un continuo incrocio di influenze di culture diverse si è sviluppata in questa regione una cultura culinaria estremamente variegata che non trova forse eguali in tutto il mondo. 


.: „Puri" fatti 


In Carinzia si è ben consapevoli del fatto che la natura intatta e l’ambiente naturale pulito e curato rappresentano il capitale più importante per il futuro della regione. Un lavoro mirato e coerente sostenuto da investimenti annuali di circa 300 milioni di scellini hanno reso nota la Carinzia a livello internazionale come „Regione ecologica modello".

I fiumi della Carinzia Austria hanno il massimo grado di purezza e la qualità dell’acqua dei laghi ha carattere di potabilità. Non c’è da meravigliarsi quindi che nel 1991 la Carinzia abbia ottenuto a Londra il riconoscimento di „Regione più pulita d’Europa". 
Altri „puri" fatti: 35 aree naturali protette per una superficie complessiva di più di 13.000 ettari, due aree ornitologiche protette, altre 75 aree protette con più di 35.000 ettari di superficie. Trattasi di dati che parlano da soli.

 Nella sola Carinzia in Austria  vi sono 250 cosiddette „meraviglie della natura" poste sotto tutela ambientale. Inoltre in regione vi sono anche due Parchi Nazionali, quello degli Alti Tauri e dei Nockberge. Nel campo dei biotopi umidi c’è infine da segnalare il „Premio Ramsar" conferito alla Torbiera di Sablatnig nel 1993, riconoscendole così un’importanza internazionale. Carinzia High-Tech. 


L’industria carinziana è costituita per lo più da piccole e medie imprese, tutte però di livello internazionale. Più del 50 per cento della produzione è destinata all’esportazione. Quasi 500 industrie danno occupazione a circa 30.000 persone. L’industria carinziana fattura mediamente 41 miliardi di scellini all’anno. Prendendo come parametro di riferimento il valore produttivo troviamo al primo posto l’industria elettrica ed elettronica ed al secondo quella chimica, seguite dall’industria delle lavorazione delle pietre e della ceramica, dall’industria alimentare ed dal settore edilizio, con una fatturato produttivo totale pari a 22 miliardi di scellini. 
Le imprese straniere che hanno sede in Carinzia apprezzano molto la solida infrastruttura industriale, l’offerta di personale altamente qualificato, il clima economico e sociale molto favorevole e le adeguate misure adottate costantemente a sostegno dell’economia. L’attività economica di moderni poli industriali ed artigianali e di centri d’innovazione d’avanguardia integrata dall’ottima gestione degli Enti carinziani di finanziamento per l’industria crea le premesse ideali di una crescita economica di successo. La Carinzia offre quasi 200.000 possibilità di occupazione. 


.: Una regione in continuo movimento 


Un’economia fiorente ha bisogno di una rete viaria moderna ed efficiente. Essendo un punto d’incrocio nevralgico di importanti vie di comunicazione internazionali, la Carinzia dispone di oltre 3000 Km di strade e di 2000 ponti. Asfalto insonorizzato, barriere ad isolamento acustico, gallerie anfibie e biotopi di ricambio sono la dimostrazione concreta della responsabile mentalità ecologica che sta alla base del settore delle costruzioni stradali in Carinzia. Ed i suoi 600 Km di linee ferroviarie, le 140 stazioni ferroviarie ed un Terminale di smistamento e movimentazione merci con un traffico giornaliero di 3500 vagoni merci sono infine una dimostrazione eloquente del ruolo fondamentale rivestito dalla Carinzia come nodo di smistamento del traffico nella parte meridionale dell’Austria. 


Carinzia: vacanze fra amici 


Nell’estremo meridionale dell’Austria, adagiata tra la montagna più alta della repubblica alpina, il Grossglockner (3798m) e i gruppi dei Karawanken e dei Tauri, si trova la Carinzia. Su di una superficie di 9.500 km² vivono appena 550.000 persone. La capitale della Carinzia è Klagenfurt, moderna cittadina servita da un aeroporto internazionale e nota soprattutto per il suo romantico centro storico. Due parchi nazionali, quello degli Alti Tauri ("Hohe Tauern") e quello dei monti "Nockberge", 75 riserve paesaggistiche e 35 riserve naturali sono la prova che i Carinziani ci tengono a proteggere natura e ambiente. Il loro impegno è stato riconosciuto con l’attribuzione di alcuni premi internazionali dedicati all’ambiente: sono state premiate la valle carinziana Lesachtal (premio: „paesaggio europeo” 1995/96“), il lago Weissensee (premio per l’ambiente e il turismo europeo 1995), Irschen, il paese delle erbe medicinali (“tourism and tomorrow-award”, London 1995), e persino la qualità potabile dell’acqua dei laghi balneabili carinziani (tourism and tomorrow-award, London 1991). 

 

 

Le stagioni


 
.: La Carinzia è estate, sole, laghi 


2000 ore circa di sole all’anno garantiscono in Carinzia temperature estive molto alte che invitano a trovare refrigerio nelle acque cristalline degli innumerevoli laghi balneabili. Per i suoi 1.270 laghi (dei quali 200 sono balneabili, con acqua di qualità potabile!) la Carinzia viene spesso descritta come la “terra dai mille laghi“: il lago di Wörth (Wörther See) e il lago di Millstatt (Millstätter See) sono i più grandi, il lago Weissensee, nella parte sudoccidentale, è il lago balneabile della Carinzia che si trova all’altitudine più elevata. Queste "vasche da bagno" del Sud si riscaldano fino a 28°C, offrendo le condizioni migliori a chi ama veleggiare, fare surf, sci d’acqua, immersioni e a chi è appassionato dei bagni! Quando poi il sole scompare dietro le montagne, godetevi l’atmosfera che si crea intorno ai laghi carinziani: „Faites-vos-jeux“(fate il vostro gioco) al Casinò di Velden, gustate un cocktail a Pörtschach, scatenatevi al ritmo travolgente delle molte discoteche o trascorrete ore romantiche in una piccola baia: la vita notturna in Carinzia offre di tutto un po’. 


.: Carinzia: un’esperienza tra i monti 


Ciò che rende così speciale un’esperienza tra le montagne carinziane è la singolare combinazione di monti e laghi; allo stesso tempo la Carinzia può presentare due "gioielli della natura“: i parchi nazionali degli Alti Tauri e dei monti Nockberge. Il primo si addice particolarmente a coloro che preferiscono i percorsi escursionistici estremi e l’alpinismo, mentre il secondo, con le sue forme arrotondate, è adatto a chi ama le camminate lunghe e comode o brevi gite. La regione carinziana offre la possibilità di rivivere 500 milioni di anni della storia della Terra lungo il percorso "Geo Trail”. Nelle cinque tappe in cui è diviso questo percorso, che si estende per una lunghezza di 20 km, l’escursionista può ammirare fossilii che testimoniano la presenza, nella zona della vetta, di un mare remoto che sommergeva tutta la regione. Un’alternativa è costituita dai sentieri del sidro, dei fiori di melo, delle erbe medicinali, dei mulini e dei rabdomanti, ma anche da splendide gite in canoa sui laghi. 


.: Carinzia: la regione ideale per le famiglie 


La Carinzia si è fatta un nome anche come regione ideale per le famiglie. È sempre la regione austriaca nella quale si trova la più alta concentrazione di strutture ricettive adatte alle famiglie. 20 anni fa, in Carinzia nacque l’idea di costruire strutture adeguate ai bambini e nella valle Lieser-Maltatal venne realizzato il primo albergo d’Europa per bambini e neonati. Uniche nel loro genere sono le 50 fattorie che si sono organizzate in modo particolare per soddisfare le esigenze di neonati e bambini. Alcune delle 400 fattorie carinziane si sono già specializzate in diverse attività; vi sono infatti fattorie per i ciclisti, per appassionati di equitazione, per l’alimentazione biologica, per il benessere e molte altre ancora. 


.: Carinzia: una fiaba d’inverno 


Quando le cime delle montagne, ornate di neve fresca si riflettono nei laghi ghiacciati, lisci come specchi e gioia dei pattinatori, quando, dalle locande accoglienti si diffonde il profumo delle mele al forno, allora è di nuovo inverno in Carinzia. Le pendici innevate invitano a farsi una discesa, con gli sci o lo snowboard ai piedi, le lunghe piste da fondo (in totale una rete di 1000 km) richiamano i fondisti e sui laghi ghiacciati si può pattinare in mezzo alla natura. Lasciatevi allettare da 12 regioni per gli sport invernali con oltre 800 km di piste ben preparate. I laghi balneabili ghiacciano in inverno, trasformandosi in "laghi da pattinaggio". Il lago Weissensee, con i suoi 6,5 km2, è la distesa di ghiaccio naturale più grande d’Europa. Coloro che, per una volta, desiderano provare qualcosa di nuovo, si possono cimentare nelle escursioni con racchette da neve, provare insoliti sport su ghiaccio (il tennis, il surf e il golf), farsi trainare con gli sci dai cavalli (skijöring), praticare il parapendio invernale o l’arrampicata su ghiaccio. A chi vuole rilassarsi dopo essersi divertito sulla neve, la Carinzia offre vari programmi invernali per il benessere, per esempio alle terme di Warmbad-Villach e Bad Kleinkirchheim. 
 


Benessere


 
.: Benessere in Carinzia 


La Carinzia ha fatto passi da gigante per diventare un’ambita meta per il wellness. Le innumerevoli offerte in questo campo vengono continuamente rinnovate e spaziano dal bagno di fieno al Body Balance, dall’Ayurveda alla cura Schroth. La regione più meridionale dell’Austria ha scoperto da tempo il suo ricco patrimonio da offrire agli ospiti che scelgono una vacanza all’insegna della salute, del relax e del benessere: l’acqua purissima, l’aria salubre di montagna, la natura incontaminata e un servizio efficiente e personalizzato grazie alla proverbiale ospitalità. Oltre all’offerta “Seen-Wellness®“ (wellness dei laghi) e wellness alpino, la Carinzia dispone di un’ottima infrastruttura composta da centri termali, cliniche, oasi wellness, esercizi e alberghi all’insegna del benessere. Questa splendida regione è altresì rinomata, a livello internazionale, per la grande professionalità nel campo della riabilitazione, delle cure mediche e dell’alimentazione. In mezzo al meraviglioso paesaggio anche gli sportivi possono soddisfare pienamente le loro ambizioni; la Carinzia è da tempo il centro delle nuove tendenze sportive del settore wellness con il nordic walking in prima linea. 


.: SPA – sanus per aquam: il benessere viene dall’acqua 


Una delle risorse principali del wellness in Carinzia è proprio l’acqua. In questa regione austriaca si trovano 1.270 laghi, 200 dei quali dall’acqua purissima, addirittura potabile, simili a vasche da bagno; più di 1000 ruscelli e fiumi limpidissimi, 23 sorgenti curative e acque dagli effetti benefici. Persino dai rubinetti nelle case esce purissima acqua di sorgente. Il connubio tra il clima sub mediterraneo e le numerose ore di sole, ben oltre la media, potenzia il naturale effetto benefico delle acque. Un soggiorno ai laghi, vere e proprie oasi di pace, garantisce il relax totale, caccia via la frenesia della vita quotidiana e favorisce il ripristino del proprio equilibrio psicofisico. Le attività sportive nel lago e lungo le sue sponde si coniugano benissimo con la vasta gamma di offerte degli specialisti del wellness.

I carinziani hanno sempre saputo sfruttare la grande forza di questo prezioso elemento. Nei nostri tempi l’antica saggezza nel saper usare vapori e acque minerali si esprime in una nuova forma di terapia: la parola magica è SPA, che sta per “sanus per aquam“ – la salute viene dall’acqua. Questa filosofia costituisce la base di una ricca offerta di benessere: dall’anti-aging alla meditazione, dall’Ayurveda al massaggio Shiatsu, dal bagno d’olio Cleopatra ai vari trattamenti di bellezza. 


.: Il cuore frizzante della Carinzia 


La Carinzia centrale è situata lungo una ricca vena di acqua termale che consente una variegata offerta di wellness e di salute nelle zone di Villach-Warmbad / lago Faaker See / lago Ossiacher See e Bad Kleinkirchheim / Nockberge. L’anno scorso il cuore della Carinzia è stato sottoposto a un minuzioso “check-up medico” allo scopo di elaborare altri progetti chiave per il futuro paese del wellness, il numero uno in Europa. 
A Bad Bleiberg e a Warmbad-Villach sono ubicati due efficientissimi “distributori di energie“ per fare il pieno di forze positive; tutti i giorni fuoriescono fino a 40 milioni di litri d’acqua dalle sorgenti che vanno a riempire le vasche termali. La bellissima piscina “Erlebnisbad” è dotata di uno scivolo molto lungo e largo.

 A Warmbad-Villach si trova una piscina con acqua di sorgente primordiale, unica in Europa, dove l’acqua curativa sgorga ad una temperatura di 29,5° direttamente dal suolo e appare in superficie nella forma del ruscello Maibachl. Questa vasca di acque termali provenienti direttamente dal sottosuolo e risalente a 550 anni fa, costituisce uno di quei luoghi magici nei quali, tra fitness, divertimento e wellness, si può “staccare del tutto la spina”. 
A pochi minuti di auto da Villach si trova l’altopiano più salubre della Carinzia: a Bad Bleiberg il clima molto salutare. Il centro termale deve la sua grande forza di attrazione alla miniera, dove in passato a seguito di un incidente, l’acqua aveva inondato le gallerie sotterranee. Questo evento si rivelò poi un caso fortuito in quanto consentì di scoprire le grandi quantità di microelementi presenti nell’acqua stessa. Oltre alle terme Akrato anche la famosa galleria curativa "Friedrich" è tappa fissa nel programma delle cure termali. Con una temperatura di 8°C e un tasso di umidità del 99 %, quest’ambiente rappresenta un valido aiuto per alleviare i disturbi delle persone che soffrono di asma e di allergie. Ci si può distendere anche nei bagni a vapore aromatizzati, lasciandosi galleggiare nella piscina di acqua fresca e sognando ad occhi aperti nel tepidarium. 
Bad Kleinkirchheim, con i suoi stabilimenti termali Römerbad e St. Kathrein, è una vera mecca per gli amanti del wellness e della salute. Le sue preziose acque termali contenenti radon, offrono agli ospiti ambienti differenti. Al Römerbad si possono rivivere antiche tradizioni romane che vengono presentate in chiave moderna: è l’ambiente giusto per chi cerca il divertimento nell’acqua con varie attrazioni. Le terme St. Kathrein offrono invece un ambiente più tranquillo; la piacevole temperatura nel tepidarium (30 - 50° C) ha effetti benefici contro l’ipertensione. La vasta gamma di offerte wellness viene completata da interessanti programmi di intrattenimento gratuiti come il rilassamento meditativo, l’acquagym, la ginnastica correttiva ed esercizi integrali di distensione. 


.: In Carinzia “Seen Wellness®“ potenzia il benessere 


La Carinzia, grazie ai suoi più di 200 laghi balneabili con acque potabili, al piacevole clima sub mediterraneo ed agli eccezionali Wellness-Hotels, è predestinata a diventare la zona dei laghi all’insegna del wellness. „Seen Wellness®“, un progetto chiave del Turismo in Corinzia, è inserito nel ben più ampio progetto “la regione del benessere Carinzia – Sanitas Per Aquam“. La preparazione di specifiche offerte benessere basate sull’elemento acqua risulta favorita da due fattori importanti: l’acqua dagli effetti benefici e il clima salubre; ciò contribuisce ad aumentare l’ attrazione dell’offerta di una vacanza sui laghi carinziani. Questo progetto è attualmente in fase preliminare, durante la quale si reperiscono elementi scientifici che provino il forte valore ricreativo di “Seen Wellness”.

La “Kärnten Werbung“ e l’Istituto di ricerca diagnostica non invasiva stanno portando avanti questo progetto. Sono già disponibili i primi risultati dei test effettuati nel giugno 2004. E’ stato provato che un soggiorno al lago ha effetti positivi sull’organismo soprattutto sul sistema cardiocircolatorio. 


.: Wellness alpino – la stimolante aria di montagna 


L’aria di montagna della Carinzia ha effetti positivi sulla salute. La medicina ha da tempo riconosciuto che il favorevole clima di montagna stimoli il processo di guarigione e il benessere in generale. La ricerca scientifica AMAS conferma questa tesi. Specialmente in combinazione al movimento, ad esempio nordic walking, trekking o mountainbiking, il sistema cardiovascolare viene stimolato in maniera duratura in modo che il corpo possa assimilare meglio l’ossigeno.

Durante l’attività sportiva nell’aria fresca di montagna, libera da allergeni, vengono eliminati i “radicali liberi”, meglio che in qualsiasi altra terapia anti-aging. Molti villeggianti approfittano, durante il loro soggiorno in Carinzia, di questa “cura dell’aria”, per ripristinare il proprio equilibrio psico-fisico. 
Le piacevoli attività in mezzo alla splendida natura sono la chiave per raggiungere il benessere globale. Gli appassionati del trekking e dell’aria aperta possono vivere in Carinzia esperienze bellissime, soprattutto all’interno dei due Parchi Nazionali degli Alti Tauri e dei monti Nockberge.

La “Naturarena Kärnten“ e il comprensorio Bad Kleinkirchheim/Nockberge sono vere e proprie roccaforti per i mountainbiker. Sempre più diffuse sono le aree con percorsi specifici per i nordic walker: per sfruttare al meglio il clima e la tranquillità del paesaggio alpino sono stati creati nel Parco Nazionale Nockberge percorsi a 2000 m di altitudine. Lungo questi percorsi sono allestiti vari punti per un check- up medico-sportivo. Altre zone riservate ai nordic walker verranno create a Mallnitz, sui laghi Weissensee, Faaker See e Wörthersee. 
La regione Carinzia è il partner e il promotore dell’associazione “Alpine Wellness“ insieme agli specialisti del settore benessere e salute. Offerte innovative per la montagna, alloggi contraddistinti dalla certificazione di qualità e comprensori verranno raggruppati in futuro sotto questo nuovo marchio. 


.: Competenza medica internazionale nei centri termali della Carinzia 


La Carinzia è rinomata per la primissima qualità delle sue acque. Recentemente la regione austriaca si è legata al marchio austriaco di qualità e benessere “Best Health Austria“.

La denominazione "Best Health Austria" indica il connubio tra competenze umane e tecniche dei collaboratori e specialisti del turismo della salute abbinate alla grande forza della natura in Austria. Gli esercizi ed alloggi carinziani sono in attesa di ricevere questo prestigioso riconoscimento, che certifica l’ottima qualità dei servizi, unico in Europa. La località di Bad Eisenkappel nella Carinzia meridionale è già nota come centro innovativo per la salute. La rinomata sorgente “Carinthia Lithion Quelle”, contenente il prezioso minerale litio, non viene sfruttata solo da persone affette da disturbi circolatori e cardiovascolari, ma anche da chi vuole usufruire del trattamento “Trockengaskur”. La particolarità di questa cura è l’utilizzo di un gas asciutto che si sprigiona dalla fonte e non obbliga gli ospiti a togliersi i vestiti. 
Inoltre, a Bad Bleiberg è stato inaugurato un nuovo centro per le cure termali che offre 100 terapie diverse, una piscina coperta ed altro ancora. 
La presenza di zolfo nelle acque di Bad St. Leonhard nella valle Lavanttal, è un toccasana per i disturbi reumatici. A Reichenfels sgorga la sorgente Kölzer Quelle. Nell’accogliente bagno termale Weissenbach, ai piedi del monte Saualpe, si sente l’effetto benefico dell’anidride carbonica naturale. Treibach-Althofen è un’altra località conosciuta da coloro che amano una vacanza all’insegna della salute.

In Carinzia, oltre alla prevenzione e alla riabilitazione, molta attenzione è dedicata anche ad una corretta alimentazione. Vengono offerti specifici programmi per la riduzione del peso. Con le varie cure del tipo F.X.Mayr-Kur, Schrothkur, Long Evity e Ayurveda si può ritrovare facilmente il proprio peso forma e l’equilibrio psicofisico. 


.: La proverbiale ospitalità 


Impacchi wellness, trattamenti di bellezza e cure mediche sono efficaci se l’ambiente intorno è quello giusto. La Carinzia offre ai suoi ospiti i presupposti ideali: alloggi per lo più a conduzione familiare, esperti che vi danno i consigli giusti per le vostre vacanze e la vostra salute, un’atmosfera rilassante e la piacevole sensazione di essere ben accolti e trattati come amici. La proverbiale ospitalità della Carinzia è un fattore fondamentale per ritrovare il proprio equilibrio interiore. Un vero piacere è, inoltre, gustare le prelibate specialità culinarie della Carinzia. 


.: Pediluvio e amache 


Il comprensorio Bad Kleinkirchheim/Nockberge sorprende i suoi ospiti sempre con nuove idee wellness. L’ultima trovata degli ingegnosi esperti del turismo sono delle amache collocate in mezzo alla natura in diversi luoghi suggestivi. Gli escursionisti vi possono fare una piacevole sosta sdraiandosi su di esse nei posti dove la natura è veramente bella. Dieci gestori di baite della zona offrono anche “pediluvi“ che fanno rivivere un vecchio procedimento di fare il bagno. In vasche di legno fatte a mano, gli escursionisti stanchi possono rinfrescarsi i piedi per affrontare ancora altre ore di cammino. 


.: Una vecchia - nuova tradizione: il Karlbad e il Tuffbad Dörfl 


Nel cuore dello splendido paesaggio alpino si trovano località che sprigionano una forte carica energetica. I poteri curativi di pietre, erbe e vapori speciali già conosciuti nel passato non sono stati mai dimenticati. Nel vecchio bagno contadino Karlbad nel Parco Nazionale Nockberge si riconquista il proprio benessere grazie alle pietre, che vengono riscaldate con il fuoco e messe in tronchi di legno precedentemente riempiti d’acqua. L’acqua della sorgente contenente radon, zolfo e ferro scioglie i minerali dalle pietre e ha il potere di alleviare sensibilmente le patologie reumatiche e la gotta. Nel begno Tuffbad Dörfl, situato nella suggestiva valle Lesachtal, si ricorre ai metodi naturali e alla forza della propria fonte termale, in cui l’acqua porta con sé preziosi minerali disciolti durante il passaggio attraverso gli strati di tufo. I vapori hanno effetti benefici.

 Nel 1° “Almwellnesshotel“ d’Europa gli appassionati del wellness possono sperimentare gli effetti dei vecchi metodi di cura. 
Vacanze con aromaterapia – il villaggio delle erbe di Irschen Il grazioso paese delle erbe di Irschen si è specializzato già da diversi anni nell’uso delle forze curative delle erbe. Alcune fattorie offrono ai loro ospiti una vacanza escursionistica con una serie di offerte “profumate” che spaziano dalle prelibate specialità culinarie fatte in casa e aromatiche tisane alle erbe alle escursioni in montagna in compagnia dei contadini e un corso di mietitura con la falce. L’impegno dei contadini e degli albergatori di Irschen è stato premiato a Londra con l’ambito premio ambientale europeo “Tourism and Tomorrow Award“. 


.: Il sentiero dei rabdomanti 


La zona tra Obervellach e Hermagor esercita un forte potere magico sulle persone. In questo splendido palcoscenico naturale si trova una grande quantità di pietre e alberi dotati di una fortissima carica di energia, il luogo ideale per imparare a fare il rabdomante. A Hermagor si impara in specifici corsi da uno a tre giorni come si tiene correttamente la bacchetta e come si riesce a “indovinare“ la presenza di vene d’acqua e radiazioni provenienti dal sottosuolo. E chi, dopo l’escursione, ha bisogno di riposo può rinfrescare le gambe nella fonte della salute e nel ruscello Zieslingbacherl.


Newsletter
Iscriviti Cancellati
per offerte e last minute sugli hotel termali austriaci
 
 
Falkensteiner Hotels & Residences | Bressanone (BZ) | info@austriaterme.com
 
CHI SIAMO  

Austria Terme fa parte del gruppo Falkensteiner, si occupa di tutte le prenotazioni e servizi per la clientela italiana. Non viene applicata nessuna quota di iscrizione

   
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cari ospiti,
in queste pagine potrete scoprire i meravigliosi hotels termali in Austria. Questa è una sezione che presenta gli hotel termali in Austria. Abbiamo pensato di dedicare un intero sito alle terme austria in quanto crediamo nella offerta termale dell' Austria. Bad Kleinkirchheim Bad Bleiberg vicino a Villach Bad  Leonfelden e Bad Waltersdorf sono presenti i nostri hotel termali.

 

Nel 2008 potrete visitare anche i nostri nuovi hotel terme in Austria. A Bad Waltersdorf sorgerà un hotel terme austria come anche a Leoben o Leonfeld. Austria Terme oppure terme in Austria sarà il nostro slogan per questi hotel termali in Austria. Cure termali soggiorno termale in Austria. Hotel 4 stelle terme austria

  • Nuovo hotel termale in Austria a Bad Bleiberg il Bleibergerhof hotel con acqua termale. Aperto dall estate 2007 offre piscine con acqua termale. Le vostre vacanze termali in Austria Terme per le vostre terme in Carinzia

 

 


La Carinzia in Austria grazie al suo clima è la regione più visitata dell’ Austria ed è conosciuta in Italia per il suo bel clima caldo e temperato d’estate. La Carinzia per il popolo italiano è sinonimo di terme, di laghi e d’inverno di sci. Si trova nella parte meridionale dell’ Austria e confina con l’ Italia. L’ingresso per eccellenza è tramite l’autostrada che da Tarvisio porta a Villach (Villaco). La Carinzia in Austria conta ben 1270 laghi tra cui il Worther see e Millstattersee.  Hotel con centro benessere e terme austria offerte weekend terme


Molto diffuse in Carinzia e in Austria sono le escursioni in barca, la pesca, lo sport di sci d’acqua. Hotel benessere in Carinzia e centri benessere in Austria. Qui in Carinzia si trovano i migliori hotel benessere dell’ Austria per dei week end terme

 

 

 

 CARINZIA HOTEL AUSTRIA CARINZIA STIRIA HOTEL

TERME AUSTRIA HOTEL

 

 

Visita gli altri nostri siti. Se desideri trascorre una vacanza in montagana in un centro  benessere in Carinzia in Austria o negli hotel benessere dell' alto adige. Se invece vuoi una vacanza al mare non hai che da scegliere: i villaggi in Croazia oppure i villaggi in Spagna. Altre nostre destinazioni sono le pousade in Brasile, la Libia e gli hotel in centro storico a Vienna e a Praga

Per finire ti proponiamo un altro sito dove potrai trovare le tue vacanze benessere in Europa

 

L'Austria in cifre

L'Austria è uno stato federale composto di nove Länder o Regioni: Burgenland, Carinzia, Alta Austria, Bassa Austria, Salisburghese, Stiria, Tirolo, Vorarlberg e Vienna. Circa il 98% della popolazione austriaca è di lingua tedesca e sei sono le etnie riconosciute. Il Burgenland è la patria di croati e ungheresi, molti dei quali si sono trasferiti a Vienna. Gli insediamenti sloveni si trovano nella Carinzia meridionale, nelle valli di Gailtal, Rosental e Jauntal e in alcune località della Stiria meridionale. A Vienna e in Austria Inferiore (più precisamnte nella zona di Marchfeld e Tullnerfeld) vivono i cechi e gli slovacchi. I Roma e i Sinti, etnie ufficialmente riconosciute nel 1993, vivono per lo più in insediamenti nel Burgenland meridionale, ma anche a Vienna.
Il 78% degli austriaci è di confessione cattolica romana. Il 5% della popolazione è protestante (prevalentemente di confessione angustana) il 4,5% professa un'altra religione, il 9% è aconfessionale e il 3,5% non ha fornito indicazioni (dati censimento del 1991).   

  

  

 


  

Il clima dell' Austria

Caratteristico dell'Austria è il clima di transizione dell'Europa centrale influenzato dall'Atlantico.  L'escursione termica fra il giorno e la notte e fra l'estate e l'inverno è inferiore nell'Austria occidentale rispetto alle regioni orientali del Paese. Ovunque sono abbondanti le precipitazioni atmosferiche, che quantitativamente decrescono in misura costante man mano che ci sposta verso Est. In Austria si distinguono tre diverse zone climatiche:

le regioni orientali sono caratterizzate dal clima continentale pannonico (la media di luglio supera di solito i 19°C; le precipitazioni annue sono spesso inferiori agli 800 mm ),

le regioni interne montagnose sono influenzate dal clima alpino (precipitazioni abbondanti, brevi estati e lunghi inverni),

 mentre le aree restanti del territorio presentano il clima di transizione caratteristico dell'Europa centrale: umido e temperato (la media di luglio è fra i 14 e i 19°C; le precipitazioni annue vanno da 700 a 2000 mm a seconda della latitudine), dell'esposizione e dell'altitudine.  

 

© 2006 SO.I.PAT